Pubblicata il 29/11/2020
Arriva gentile dicembre alla mia finestra.
due rose bianche
e tanto rimpianto che nel cuore resta.

la notizia della tua morte mi è giunta nella notte, mamma,
e come le sinfonie interrotte
il cuore ferisce ed infiamma.

l'amore che ancora avrei voluto darti...
restano una rosa bianca, una lacrima silente,
le preghiere e le poesie da dedicarti.

in memoria di mia madre
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

Questa volta come non mai, possiamo abbracciarci con lo stesso identico dolore, oltre queste squisite persone nulla ci aspetta, il bene più grande ci ha lasciati da soli in questo silenzio vestito dal più crudele novembre!! Posso permettermi di abbracciarti forte e asciugarti almeno una lacrima Ciao

il 29/11/2020 alle 17:47