Adi
Pubblicata il 22/10/2020
Era luce tra le foglie
stamani
quando ho pensato a te.

il suono gentile della tua voce
al telefono
era distanza solo terrena

ora le nuvole sembrano
più lontane
il sole meno caldo

il riso è amaro,
custodisce la tua assenza,
l'aria di nuovo che portavi

le parole
vortici di foglie
arruffate, contratte
nel vuoto della natura
imperfetta e sovrana.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

molto bella, fatta di pieno e di vuoto, il vuoto dell'assenza

il 23/10/2020 alle 00:24
Adi

Grazie Arturo!

il 23/10/2020 alle 22:47