Pubblicata il 21/10/2020
Fruscìo di seta,
sulla pelle nuda,
avvolge il collo,
sfiora il labbro.

le mani accarezzano
e sussurrano un canto di gioia,
mentre si sfiorano lente
fino ad intrecciarsi forte.

intensa è la fragranza di rose
nel giardino della vanità
dove disteso è il corpo inerme
che definisce la libertà.
  • Attualmente 3.88889/5 meriti.
3,9/5 meriti (9 voti)

Fine, molto bella.

il 22/10/2020 alle 15:08

Tenerissima come quel fruscio di seta che avvolge tutta la poesia! Complimenti alla tua bravura!

il 23/10/2020 alle 18:43