Pubblicata il 21/10/2020
C'era un tabernacolo
(c'è ancora)

un bar evaporato
una casa da rimettere
bambini alla deriva

gli anni non passano
in questa città fottuta
dove il cemento stringe i ricordi
e i ragni tessono tele.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

e restano rimpianti per questa città che hai amato ma che oggi non è più quella di ieri...

il 21/10/2020 alle 11:40

Bella

il 21/10/2020 alle 17:09

Grazie Gabriela e grazie Mark, un saluto a voi.

il 21/10/2020 alle 19:58

… e tu scrivi magnifiche poesie! Ciao ;-)

il 22/10/2020 alle 01:41

Grazie Guga, ciao e buona giornata.

il 22/10/2020 alle 07:42