Pubblicata il 19/10/2020
Abbandono

e’ il giorno dell’abbandono.
i corpi striscianti
raggiungono il viale del trionfo
al cospetto dell’imperatore.

tutti in piedi per l’iniziazione.
e’ il giorno del solstizio,
gli sguardi si incrociano
nel silenzio estivo.

tutti danzano
inutilmente ebbri
al cospetto dell’ombra.

e’ il giorno dell’assenza.
i corpi si uniscono
in assoluta fede.

tutti cantano l’amore
giovane e innocente.

il fumo avvolge i lunghi capelli
sudati, nudi, esausti e illusi.

donne e uomini,
si vive solo per tre giorni,
solo per tre età,
solo per tre numeri.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)