Pubblicata il 19/10/2020
Affoga nella luce un panorama
così vasto
persino la mia ombra trova pace
filano i ragni tra le piante
goccia la grondaia

una nuvola sembra dormire, laggiù
è tutto così bello, così lontano
troppo facile da vedere
impossibile da capire

perché moriamo, perché tutto muore
in ogni istante
e nessuno ha capito perchè
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

...Caro Arturo, forse, e sottolineo forse, lo capiremo quando saremo oltre l' Eternità...Ciao!!!

il 19/10/2020 alle 14:18

Belle queste luci, Arturo! Un saluto.

il 19/10/2020 alle 17:53

Piaciutissima

il 19/10/2020 alle 18:25

Molto bella e mi ha ricordato una frase di un film che ho visto di recente, "Deserto rosso": «C'è qualcosa di terribile nella realtà, e io non so cos'è. Nessuno me lo dice.»

il 19/10/2020 alle 19:21

grazie rom, anna, verdefronda e vincent, per la vostra attenzione

il 19/10/2020 alle 23:26

Ecco. Quando la poesia c’è, si avverte forte e scuote; l’emotività ha il sopravvento anche sulla ragione, assale, invade, e, intorno, l’atmosfera si conforma a questa stupenda condizione interiore di pathos. La poesia, sul versante prettamente estetico, mi ha fatto vivere questa dimensione; su quello contenutismo, mi ha portato lungo il versante esistenziale, dei perché senza risposta, che assillano l’uomo fin dalla sua creazione o, se vogliamo, fin dalla sua apparizione sulla faccia di questa bellissima terra. Che dirti d’altro, Arturo, se non ringraziarti per queste meraviglie che ci regali. Ciao. g.

il 20/10/2020 alle 20:26

di fronte a parole come queste veramente non so come ringraziarti....hai ragione quando parli dell'emotività, è la base di tutto, ma tu questo lo sai bene, perchè anche tu parti da questo (tipo la tua bellissima "alle tre di notte"), il problema è trovare le parole che "traducano" e rappresentino quello che provi..questa volta mi è andata bene, e ne sono felice..supergrazie e un grande abbraccio guija

il 20/10/2020 alle 20:55

molto riflessiva, con appunti importanti da lasciar meditare.piaciuta molto.

il 21/10/2020 alle 14:34

grazie molte eclisse, ciao

il 21/10/2020 alle 20:27

Bellissima... e fa meditare, si. Nessuno è in grado di spiegare...parole vere... tristemente vere...

il 22/10/2020 alle 00:58

carissimo, da quanto tempo! Grazie per la tua attenzione e per le tue parole

il 22/10/2020 alle 16:38

Caro Arturo, mentre si muore, non vediamo cosa nasce! E' un continuo farci posto! Bellissima!

il 23/10/2020 alle 17:18

in verità niente nasce, niente muore, tutto si traforma, la tragedia è nella coscienza che noi umani abbiamo della vita...Ci attacchiamo troppo, siamo sentimentali, e ci sentiamo tutti, chi più chi meno, profondamente soli..grazie Morris

il 23/10/2020 alle 19:10