Pubblicata il 19/10/2020
Tutto il cielo mi serve
per scrivere il tuo nome…
aria celeste che si stende
come lenzuola leggere,
fogli da vergare di lacrime e sorrisi.
spuntano anemoni di luce
sulla terra dei tuoi occhi..
i miei capelli sono radici
che s’inchiodano alle zolle del tuo cuore.
ma tu sei aquilone colorato,
sei sussurro di luna appena accennata,
sei virgola di brina che si appiglia
alla piega delle mie labbra assetate di te.
dammi da bere la rugiada della tua poesia,
ch’io ne beva fino al delirio.
  • Attualmente 4.125/5 meriti.
4,1/5 meriti (8 voti)

Un rosso anemone e possente. Ciao.

il 19/10/2020 alle 08:21

Complimenti sei specializzata a brevettare sogni.. Infinite grazie e buona serata ciao

il 19/10/2020 alle 16:29

Mitri, vecchio amico poeta, grazie infinite.

il 19/10/2020 alle 17:54

Grande forza espressiva e una limatura raffinata delle parole. Bellissimo lavoro.

il 19/10/2020 alle 18:15

Molto espressiva e bella

il 19/10/2020 alle 18:29

I versi si intrecciano come lucenti filigrane di un cloisonnè merovingio... Piaciuta :-)

il 19/10/2020 alle 23:55

Be, Stolcius ora me lo devo andare a cercare questo tuo "cloisonnè merovingio" deve essere qualcosa di stupendo. Grazie amico .

il 20/10/2020 alle 08:28