Pubblicata il 18/10/2020
Tra la bruma
di un'alba sonnacchiosa
un giovane ed errante passero
disegna la pace
accoccolato
su un palo per lanterne
mentre un bimbo
tra muschi che dissetano
e lo sbilenco volo di farfalle
è intento
cogli occhi innocenti
sospingere sopra al cielo
nell'immaginifico regno dei fantasmi
un fascio di luce

e dalla volta rinfrancata
un canto ancestrale
s'ode
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)