Pubblicata il 17/10/2020
Tutti i mari che ho attraversato
avevano albe e tramonti meravigliosi
baciati da respiri di fantasia, sorrisi
di chi è in attesa di un disio realizzato.

Nonostante il clima ostile generasse nere nuvole.
mi riempisse i pensieri di fantasmi e chimere
di vento d' impeto che si alzavano sulla sera,
i miei sogni erano popolati da sole primaverile.

Nel dialogare silente con la Luna, mi confido,
riempio il mio cuore di speranza,
del sorriso nel suo sorriso, delle carezze delle stelle.

Esploro caparbio il mio profondo
analizzando ogni stilla di coscienza,
ogni piccola cosa in empatia col mio spirito sottile.
  • Attualmente 4.2/5 meriti.
4,2/5 meriti (5 voti)

Mi è piaciuta molto. Poesia alimentata dalla sublime fiamma di un romanticismo autentico che l'incessante turbinio del tempo non riuscirà mai a estinguerre...

il 18/10/2020 alle 01:22