Pubblicata il 17/10/2020
naufragio
^^^^^^^^

quando il pallore di un corpo senza vita
allagherà il tuo cuore refrattario
invano la mente cercherà di strapparti
all’abisso

i tentacoli del ricordo stringeranno l’anima
in una morsa tanto forte da risucchiare l’aria
e i polmoni deserti invocheranno un pianto
di redenzione

si affrancherà negli occhi il caleidoscopio
dei minuti fratturati in frammenti d’attesa

inutilmente reciterai quel nome
che vivo brancolava nell'onda del rifiuto

(guga
2009, Febbraio)
  • Attualmente 4.16667/5 meriti.
4,2/5 meriti (6 voti)

Metafora stupenda quella del tentacolo del ricordo che stritola l'anima. Ha invocato in me l'immagine di un orrendo Kraken abbarbicato a un galeone scandinavo...Brava,!

il 18/10/2020 alle 01:34

poesia che mi tocca, ha la sottigliezza dello scienzato e la grazia del poeta

il 18/10/2020 alle 10:11

"scienziato", pardon

il 18/10/2020 alle 10:11

@Stolcius - _Mi ha sempre solleticato (pur avendo avuto tre mogli…) l'idea di provare ad essere Donna ma, ahimè!, sono un maschietto! Ciao e grazie per i gradito commento ;-)

il 18/10/2020 alle 12:53

Molto interessante davvero..

il 18/10/2020 alle 16:28

Potere esoterico del nick! Chiedo venia per l'errata declinazione! :-) Comunque rimane sempre un bel componimento o una bella poesia

il 19/10/2020 alle 23:42