Pubblicata il 17/10/2020
le lacrime
scendono dalle mie
rocce plastiche
della mia mente e
proseguono
accarezzando e
lucidando le
pupille di vero
amore...
e poi
cadono
raccattate a
distanza
dalla tua
immacolata
immaginazione...
più tardi
ti trovo
un pulcino
bagnato e mi
fai così
di una tenerezza
che impazzisco
di calore e
affetto per te..
che ti prendo
con me e ti porto
via...
nel mio
nido...
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)