Pubblicata il 17/10/2020
Ti ho sentito sai!
che cazzo dico?
non lo so!
ma ... ci provo ... quanto ci vuole per trovare il coraggio di dirti .... sai quante volte ho smesso e poi ripreso le rime scritte con l'inchiostro del sangue che sgorga dal naso di legno di un burattino!
una notte luminosa mi avvolge improbabile mentre tu mi prendi la mano e pretendi una carezza che non so darti ...basta raccontare vita a chi la mastica e poi la sputa come tabacco.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Condivido il tuo sfogo...

il 18/10/2020 alle 12:30