Pubblicata il 17/10/2020
Il cielo non sa che farsene
delle brulicanti stelle.
un'altra è apparsa ora
improvvisamente.
a riempire uno spazio vuoto
di memorie.
vetrina pare,
guardando bene.
palline dorate appese
all'immenso albero di Natale.
il cielo non sa che farsene
delle luminose stelle.
enorme infinito Rosario.
dov'è umano recitare preghiere
o domandare grazie.
votive speranze
che portano alle loro incertezze.
e il cielo non sa che farsene.
  • Attualmente 2.8/5 meriti.
2,8/5 meriti (5 voti)