Pubblicata il 16/10/2020
alla sera le sconfitte
raccolgono
i suoi migliori
sul campo
di battaglia..
i generali
fumano
il sigaro
bruciando
tutte le carte
di strategia
del giorno
prima...
dormono
col sigaro
in bocca
perché
in verità
vorrebbero
bruciare
insieme
a tutte
quelle
carte...
per la
vergogna..
da soli non
si può
morire...
ma la paura
di una pallottola
nel petto...
fa di loro
dei conigli
strateghi e
a volte di
una crudeltà
inaudita....
la rabbia inaudita
si attacca ai
suoi
ufficiali seguendo
una catena
di comando...
caporal maggiori..
caporali..
morti ai fili
spinati con
centinaia
di soldati
semplici..
sotto le
mitraglie
nemiche...
alpi e dolomiti
spettacolari e
maestose
vestite
di verde
brillante,
come gli
occhi lucidi
di quei giovani
che se sono
andati
immancabilmente
allo strazio di migliaia
di madri e di padri,
nonni e nonne, zii e zie,
fratelli e cugini e noi
pronipoti del duemila
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)