Pubblicata il 14/10/2020
Che
vuoi che sia,
un brivido
improvviso
che
violento
serpeggia
lungo
le vertebre
dell'esistenza.

attimi
d'intima inquietudine
e .. la realtà
che
impedisce
la ragione.

nessun rumore
nessun
dolore
ti assecondo,
non invado
la tua notte
non violo
la tua sensualità.

che
vuoi che sia
se non
magica malia
di un nostalgico sogno...
  • Attualmente 4.2/5 meriti.
4,2/5 meriti (5 voti)

bella bella.

il 14/10/2020 alle 07:17