Pubblicata il 08/10/2020
stasera prova il vento
a sfogliare un libro
sul tavolo in veranda

è come ascoltare
tra l’edera
i passi di stagione
che muovono fila di pensieri
e formiche
ai miei piedi

resto qui fino a notte
coltivando noia in giardino
fermo tra le braccia
il mio racconto

ma quella quercia di confine
fa vela a un tuffo

e navigo in pace
sul mare di fieno intorno
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)

che immagini coinvolgenti, sei grande amico mio!

il 08/10/2020 alle 20:31

Se il vento spazzasse via quest'anno infausto ,ti darei il massimo voto per queste belle immagini.Non importa amico,dal giorno 7 ho un anno in più,sono più saggia,ti metto un bel voto

il 09/10/2020 alle 18:06

ad Anna va il mio pensiero riconoscente per il coinvolgimento delle immagini: in effetti questa mia compo risale al tempo in cui riuscivo a rendere il racconto scenografico...chissà se ritroverò colori tempra e pennello d'un tempo---ma grazie amica mia, ciao vir

il 09/10/2020 alle 19:05

alla mia Luce carissima amica rivolgo carissimi auguroni di buon compleanno magari in ritardo, ma molto sentiti perchè oltre ad essere più saggia, quando vuole, sa essere una mattacchiona simpatica, sempre sensibile a scavare come faceva un tempo sulle sue compo, gli angoli più nascosti della nostra esistenza, dell'amore, della solitudine, del suo mondo che più non riesce a descrivere, ma ogni volta che le rileggo, trovo piacevoli intense letture, dai, torna a scrivere orsù, orgiù pure...:-)))))), grazie della tua lettura, di un calamaio ripieno della tua amicizia, sperando , ne sono pure io convinto e d'accordo, che il vento spazzi via al più presto certe orribili voci e statistiche e tante ansie...grazie ancora per la tua visita, torna eh, ciaoooooooo vir

il 09/10/2020 alle 19:12