Pubblicata il 05/10/2020
Trrrrrr, trrrrrr
che rumore, che ru-trrrrr
trrrrrr, tu tum,
trrrrrr,
non ne posso più-trrrrrrr,
trrrrrr,
spaziento ad ogni trrrrr,
adesso bastrrrrrrr,
ta tam, ta tam,
tatatam, tatatam,
trrrr, trrrr,
svufff, svufff...
mi sentite?
trrrrr, tric,
tric, viuff, viuff,
strriiiiiiiiic,
strriiiiiiiiic,
cruck, cruck
ahi, il di-trrrrrrr,
e adesso mi sentite?
sto gridando,
mi sentite?,
ho detto "mi sentite?
rispondete,
rispondeteeeeeee,
buuuuuuuuuuuum,
plup, plut plutpp.
e dopo questa esplosione
mi sentite?
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

Sì, sì, ti sentiamo, ma spesso non ti capiamo.

il 06/10/2020 alle 08:12

Ciò che scrivo ad ognuno di voi deve suscitare qualche cosa di personale, io offro le mie poetiuccole e possono significare di tutto come possono non significare nulla, ma dovete essere voi a dirmelo. Il mio compito è quello di suscitare un qualcosa, che potrebbe essere positivo, negativo, divertente, brutto, curioso, non comprensibile... a me va bene tutto...perchè le mie poetiuccole sono un pò tutte queste cose messe insieme. Le mie poetiuccole è come se fossero delle immagini impressioniste. Io credo che non ci si strappa i capelli per capire cosa significano...io credo che le cose non per forza devono apparire chiare fin da subito...sarebbe troppo facile...i miei messaggi sono tutti racchiusi in quelle poetiuccole che scrivo. Sono contento che suscito un qualcosa nella gente che legge le mie poetiuccole, anche se dovesse trattarsi di qualcosa di negativo o positivo a me non importa....l'importante è scatenare un qualcosa.... io l'ho detto in una mia poetiuccola: "le mie poetiuccole son fiorìgi con petali trasparenti...dove ogni colore è possibile"

il 06/10/2020 alle 12:01

Caro Poe, sono uno tra i pochissimi che ha apprezzato, da subito, il tuo lavoro fantalinguistico. Te l'ho scritto (e non solo io) in tempi non sospetti. Per cui, credimi, l'allocuzione " Ciò che scrivo ad ognuno di voi deve suscitare qualche cosa di personale..." è mal posta. Non "deve" proprio niente, diciamo che "ti piacerebbe" , ma è cosa diversa. Quindi, ti rispondo che non è con il proporre, imperterriti, i propri lavori serva a convincere. Si convince con la qualità e, magari, con la partecipazione, cosa che tu gradisci poco, visto che a fronte di decine di poesie e a vari commenti positivi, hai risposto tre volte.

il 06/10/2020 alle 13:25

Ascolta Eriot che è un saggio poeta

il 06/10/2020 alle 17:15

piaciuta :-)

il 07/10/2020 alle 09:49