Pubblicata il 05/10/2020
Un Registro coerente
rabbrividì la mia pelle
che poi si distese
tenera e docile sul cuore.
Quello stesso cuore
che arrotolò
le notti sul giorno
ed i giorni sulla notte
e sospinse Sole e Luna
sino al termine stabilito.

E da sempre
nuvole di fuoco miste ad acqua
sgorgano incessanti
e tutto germina graminacee
dai diversi colori
che poi appassiscono
così come le verdi
che ingialliscono intempestive
ad inizio calura
e di loro restano solo secchi frammenti.

E tutto genera un'età
che in Primavera sapeva
e d'Inverno più nulla conosce.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

Una consapevolezza che arriva dalle stagioni, dai turbamenti della Natura, dall'alternarsi dei colori, una carezza che rabbrividisce la pelle ma poi "si distende tenera e docile sul cuore". Un Cuore universale.

il 06/10/2020 alle 08:02

grazie Vincent per aver colto.

il 06/10/2020 alle 13:39