Pubblicata il 04/10/2020
Una fitta al petto
manca l'aria.
dai ghiacci piedi,
dalle fredde mani
salgono brividi
in tutto il corpo
e il respiro si fa affannato.
il sudore bagna i vestiti
sulla schiena attillati,
voglia di vomitare tutto.
assente la fame
che svuota di energie
il corpo morto.
le lacrime riempiono il viso:
gli occhi bagnati
neri di trucco colato,
solo nebbia sullo sfondo.
stordita, confusa,
a tratti fisicamente assente.
pensieri ricorrenti
nella mente non più lucida:
senso di colpa,
rabbia e rimorsi,
rimpianti e nostalgia.
tristezza malinconica
nelle giornate ripetitive
al passato vicine.
  • Attualmente 2.66667/5 meriti.
2,7/5 meriti (3 voti)

Conosco la sensazione e aggiungo flash alla vista, ronzii, ma dopo passa e la vita sorride di nuovo.

il 04/10/2020 alle 19:01

È già, ci sarebbe tanto da aggiungere

il 04/10/2020 alle 20:40

A questo proposito ho scritto una pagina su questo sito dal titolo: "Il mostro".

il 04/10/2020 alle 20:59