Pubblicata il 03/10/2020
Salutami che si babbia
tra mura e lumia
la festa comincia
e c'è un segno d'inizio
il sole tramonta tra mura
di nera pietra
e trasporta il ricordo del giorno
consegna un permesso di soggiorno
a quanti han chiesto a fatica
spiragli per un'altra vita
chi sei per decidere, tu
chi deve vivere?
nascondo ti ai miei occhi
rintànati in altri approdi
e mostrati per quello che sei
un mondo che non mi appartiene
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)