Pubblicata il 03/10/2020
Mosche disposte
ad accompagnare
distrarre
infastidire
incrociano sguardi
trasportano pensieri
vivere o soffrire
affrontare o soccombere
nati per crescere
o solo per vivere
tra nero verde bianco
profumo di salvia
narici e mani
disposte al contatto
tra pietre
di storia e disforia
soffermo lo sguardo
pietrisco bianco
ancòro il mio sentire
tra mura disposte a coro
ancora presenza.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)