Pubblicata il 30/09/2020
adagiata
su spine di rovo glauco
anima affannata
in mille pensieri scuciti
se mai si alzasse
l'aquilone
a radunare le nuvole
ptrei sperare
di abbeverarmi
di fresche acque
alla grondaia della pagina
  • Attualmente 3.875/5 meriti.
3,9/5 meriti (8 voti)

Bella e di convincente ispirazione (occhio al refuso).

il 30/09/2020 alle 11:07

Significato molto profondo, una metafora che fa arrivare in modo diretto il peso che, a volte, è il vivere. Quell'acqua fresca e rigenerante l'anima non può che scendere dal cielo.

il 30/09/2020 alle 11:27

PIaciuta le ultime due righe delizia,Un saluto

il 30/09/2020 alle 16:26

Grazie a tutti.

il 30/09/2020 alle 20:41

Bella

il 17/10/2020 alle 07:30

Grazie Anna.

il 21/10/2020 alle 09:27