Pubblicata il 16/09/2020
un tiepido sole velato
penetra nel suolo
tra alberi rigogliosi,
ornamentali fiori
frutteti acerbi,
preziosi gioielli
sulla terra dipinti
e cantati da antichi poeti.

la genia degli uomini
con mano potente
guida l’occulto potere
d’insensata ricchezza.

l’acre odore
di morte, nutre la
terra stuprata,
nostalgici ricordi
han sapore amaro.

vigorosi roghi,
rigagnoli
scarichi di fumi
ricicli accantonati
marciscono tra le lacrime
della fertile terra,
distrutta dal fuoco della terra
di dolore…
castigo Divino ? non E’!
  • Attualmente 3.2/5 meriti.
3,2/5 meriti (5 voti)

Hai descritto il delirio. Complimenti Buona serata

il 16/09/2020 alle 17:07

Enemy,Grazie!

il 22/09/2020 alle 15:43