Pubblicata il 16/09/2020
romanzo di luce
^^^^^^^^^^^^

notti. Saranno lunghe notti. Saranno lunghe
notti di chi non dorme. Notti senza radici.
la casa è nel silenzio oltre l'ultimo spazio
e la luna lontana, ed ha il bicchiere vuoto.
con la falce arrotata e il teschio nel cappuccio
la morte decapita ombre dalla finestra.
notti sedute sulla porta, mani alla gola,
con gli occhi fissi all'inferno di croci di marmo.
notti. Saranno lunghe notti. Saranno lunghe
notti di chi ricorda. Notti senza respiro.
sono piene di buio e nel buio si spendono
e spandono le nebbie noncuranti del giorno.

notti. Saranno lunghe notti. Saranno lunghe
notti delle lancette. Notti di chiodi d'ombra.
i muri hanno le spalle di cemento gelato
ed i tetti coltelli per sezionare il vento.
se l'aurora venisse non saprebbe che nome
dare al mattino vergine né quanto sangue all'alba
dalla luna impazzita, nel silenzio inchiodato
ai cristalli di sogno incastrati negli occhi.
rumore di catene nell'ora dell'angoscia?
non è più alla finestra il saio con la falce
e la notte è negli angoli. La notte che brancola
ferita dalle stelle. Le stelle alla finestra.

notti. Saranno lunghe notti. Saranno lunghe
notti di chi non dorme. Notti senza radici.
doppio pianto del cielo prodigo di spirali,
di soffi del ricordo, di rosari di tenebre.
nei meccanismi della notte tutti gli accordi
fuggiti dalla buca della vana chitarra:
spirali di suono sulla punta delle dita!
si affaccerà alla finestra il totem Iddio?
nel più nero lenzuolo si avvolgerà la notte
di aride stelle pigre, di vuoto nelle vene,
di finestre sorprese, delle ore mozzate
dalla notte. La notte delle orride notti.

(guga
2013 Ottobre)
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

Disperata notte . Ciao

il 16/09/2020 alle 09:07

Dopo la notte ...rispunta sempre l'alba che riporta con se la speranza che, anche gli incubi possano svanire ...profondo angosciante e meditativo testo .

il 16/09/2020 alle 10:36

@mitri @gabriela - Grazie! ;-)

il 16/09/2020 alle 23:44