Pubblicata il 13/09/2020
il cuore in tempesta,
perde la ragione,
va sotto coperta e inizia
a farsela sotto..
inbarca i cortisonici
e le aspirinette..
il nostromo con un
calcio al timone e una
botta all'albero maestro,
fa piu' danni della
grandine,
scaraventa in mare
il vecchio dottore
di 91 anni, con un
pussa via...
con un cuore cosi'
all'arrembaggio,
non mi ci ero
mai ritrovato...
vorrei capire
acciderba a me
chi ce la' portato
il nostromo
su questo cuore,
che ormai l'ha
ridotto in una gondola....
il vino avariato del mi
che me lo porto'
prima di morire...
un credevo che fosse
proprio cosi' avariato
del tutto...
tesoro? tesoro?
dev'essere la mia
perpetua locedei
che vuoi da cena,
ti va bene fagioli e cipolle?
ma che un c'è il tonno...
si non ti preoccupare
ce lo porta fresco
nostromo adesso...
ecco chi la portato
nel cuore in tempesta, il
tuomo, mi era venuto
il sospetto....
era meglio la suora che
ci avevo prima.. lei
era proprio fedelissima,
e non avevo mai di
questi sognacci...
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

e nell'incertezza , più dubbi che verità alimentano i tuoi pensieri...

il 14/09/2020 alle 09:10