Pubblicata il 31/08/2020
Tu sei l’ultima curva di ogni mio tremore, sei l’ultimo giorno passato
incantandomi per i giorni successivi
la tipica donna che resta leggenda
scoperta fra le nuvole del cielo,
effetto di pioggia che cade,
io sfacciato accorcio subito le distanze
voglio che le mie certezze non abbiano a fare
nessuna penitenza, senza accorgermene
stanno crescendo i voli con la fantasia
potrò stupire gli amici
con questo regalo così speciale
sgranocchiare sulle sue labbra
avvolto dalle sue braccia irreali
pratiche per le prove di discussioni amorose,
con la luna serena di passione al fianco
un puntino all'orizzonte è il bisogno di averti ogni giorno nascondendo le parole più dure per trascorrere felici ogni notte.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)