Pubblicata il 30/08/2020
Io desisto
dal pensarti,
ma non posso negare
al cuore mio
di amarti.

scrivo e riscrivo
nuovi versi,
nel silenzio assordante,
perché vorrei attraversassero
i fisici spazi della materia
e giungessero fino a te,
per dirti come questo cielo
appaia infinitamente piccolo,
al cospetto dei miei occhi
adesso che tu
non sei qui con me
a contemplarlo.

e che più sembra finire
questa notte buia,
perché anche la luna
si è nascosta,
triste e malinconica,
tra le nuvole nere
e vorrebbe vedere
sui nostri volti
gioie vere e sincere.
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (5 voti)