Pubblicata il 28/08/2020
Fremono i piedi scalzi
sull'asfalto cocente
mentre il pensiero trema
a toccare il cielo.

l'urlo che non esce
aggiunge l'eco al suono,
frantuma i vetri,
scolorisce il tramonto.

l'angoscia ha il sopravvento
sulla scia dell'anima
e porta con se il nero sentimento
fino a trasformarlo nella figlia prediletta.

ascoltare l'istinto puro
che ti vuole vera su questa terra,
ti porterà in braccio
a vincere la guerra.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)

Una poesia notevole, da mera ascoltatrice dell'anima. Complimenti!

il 29/08/2020 alle 12:51

Direi da ascoltatrice della poesia; poesia che ama essere libera. Brava. Ciao.

il 29/08/2020 alle 16:18

Aspra e vibrante

il 30/08/2020 alle 05:27

Incredibile quello che può succedere dietro gli incredibili occhi di ogni donna, mi accorgo rendete diverse tutte le cose, e sempre in meglio, bravissima

il 31/08/2020 alle 08:48

complimenti :-)

il 07/09/2020 alle 11:48