Pubblicata il 26/08/2020
Mia madre
mi regalò l'autunno,
il sole tenue
in un cielo soffice

il cespuglio viola degli aster,
e un vigneto con l’attesa dei suoi grappoli

mi regalò
una vita che da sempre
aspetta settembre.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (6 voti)

Bella, con una chiusa da star.

il 26/08/2020 alle 15:47

Grazie Eriot, molto gentile!

il 26/08/2020 alle 17:44

elegante la tua e naturalmente così nostalgica come il mese che attenua la foga d'estate, ridà pace e respiro, e nella sintesi mi è molto piaciuta : anche noi aspettiamo settembre, un bisogno d'incipiente autunno, quando i colori resuscitano dalla violenza dell'afa, il pittorico autunno sì, sperando di essermi avvicinato al tuo sentire , nella certezza di una bella lettura , un saluto, ciao vir

il 26/08/2020 alle 18:54

Intensa

il 27/08/2020 alle 07:42

Grazie Vir, certo che hai saputo leggere il mio sentire!

il 27/08/2020 alle 17:45

grazie Ginni!

il 27/08/2020 alle 17:46