Pubblicata il 26/08/2020
là dove è sempre notte, e notte eterna,
dove le grandi stelle sono lucciole,
nel sentiero dei cieli, cos’è il giorno,
o materna mia terra?

lo Spirito riempie l’universo
e soffia dentro le infinite forme
d’argilla che ricrea e chiama tempo
dovunque la tenuta delle forme.

dal giorno del Signore ci separa
un’infinita notte siderale
e una siepe di stelle.

v. Elefante
ore 8,44
mercoledì 26708/2020
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)