Pubblicata il 08/08/2020
Ho un santuario
che è rimasto per troppo tempo
secco e senza fiori,
all'alba lo vado a visitare
rimango lì ad ascoltare
la profondità di quel silenzio,
c'è sempre qualcosa da imparare
nei luoghi lasciati incolti e abbandonati
ci sono presagi che non trovi altrove,
misteri non risolti e ombre sulle pareti,
tutto è così vivo
che non riesci neanche a immaginare
come a volte ci si dimentica
di andarsi a celebrare...
  • Attualmente 2.5/5 meriti.
2,5/5 meriti (4 voti)