Pubblicata il 04/08/2020
ch'io sia all'ultimo mio percorso
magari quello più lungo
quello arrivato in soccorso
di questa mia vita
all'improvviso scoperta malata,
che sia mio, questo perdersi in un afflato
desintegratosi nel giorno, che lieve
ha compreso il giusto significato
di una così terribile parola - Leucemia -
che io sia in pace con me stesso
è cosa assai acclarata,
l'oggi ha il sapore di una pietanza
assai desiderata
da gustare in silenzio e con misura...
e tu che mi sei dolcezza
dissetami da questa arsura
che a volte la sete convoglia
in quest'anima in viaggio
verso un tramonto di noi...
ch'io sia all'ultimo percorso
è cosa su cui dissentire
non sarà certo una -stupida- malattia
a cancellare i miei sogni,
certo è, che nella sua convivenza
tutto prenderà la forma
del prossimo mio venturo,
se tu sarai con me, la luce della speranza
ogni volta vincerà sul buio più oscuro.
  • Attualmente 4.375/5 meriti.
4,4/5 meriti (8 voti)

Splendida, complimenti.

il 04/08/2020 alle 16:47

grazie

il 04/08/2020 alle 16:54

Bella e toccante.

il 04/08/2020 alle 22:34

grazie

il 04/08/2020 alle 22:38