Pubblicata il 01/08/2020
ma chi c’era ai funerali
di questo paese
quando sono morti in tanti

ad aspettare sul piazzale della stazione
saltata per aria

a volare senza meta
sull’aereo in fondo al mare

a cantare sul treno
che d’un botto ha saltato i binari

ma forse c’era la gente comune
con bandiere e lacrime

di sicuro c’eri tu
vestita di nero
silenzio stretto in mano
curva all’ultima fila
dietro le autorità
in fondo alla nostra assenza

e poi c’era il vecchio partigiano
un prete piccolo in testa
ed ai gonfaloni delle città
sindaci in fasce

ricordo musica sacra
la chiesa che non conoscevo
ora di tutti
perché pregavano sottovoce
e le urla stavano in bocca mute
a chi aveva perso
tutto
un figlio
un marito

io
una patria

*

( per non dimenticare M A I !!!! )
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

...da Panorama, 2 agosto 2012 - Come trascorrono il 2 agosto Valerio Fioravanti e Francesca Mambro? Siamo al lavoro: domani presentiamo il rapporto sulla pena di morte della nostra associazione, aggiornando archivi e database.- capiat qui capere potest...

il 01/08/2020 alle 16:24

dopo 40 anni pesa sulla coscienza ancora e di + questa strage impossibile...quanti giochi e servizi deviati, ma questo paese ha un grosso grandioso problema, è al centro di interessi strategici enormi, vedi Ustica, e Moro pure...., poi una debolezza civile sociale religiosa, una dipendenza da usa e vaticano, una totale incapacità ad avere una destra sana per una sana alternanza, e questa sinistra sempre + divisa....porta il tutto a un conto finale da accapponare la pelle, una cifra o un debito che ci tiene dieci e più anni dietro agli altri paesi, io mi sono vergognato a volte di essere italiano, poi è prevalsa la mia fiera appartenenza anche per il sangue versato dalla mia famiglia per la nostra terra, ma non sono affatto redento, anzi sono escluso dall'ottimismo, la vedo nera, come il colore di questa strage...grazie Cantorom, ciao vir

il 01/08/2020 alle 19:36

Stupenda poesia che non si farà dimenticare! Applausi silenziosi per rispetto alle vittime! Ciao, Vir

il 01/08/2020 alle 23:57

"Qualcuno" ti ha ignobilmente sfregiato con un solo calamaio, non rendendosi conto che tu hai scritto anche a nome di chi ha un minimo di coscienza. Dunque il suo gesto è stato oltremodo irrispettoso e vigliacco. Chi ama puntualizzare pignolescamente l'ora delle sue esternazioni sappia che alla stazione di Bologna c'è un ora congelata per tutti da decenni.

il 02/08/2020 alle 10:26

e ,se ascolti in silenzio, questa drammatica ricorrenza ,udrai il pianto di coloro a cui dei vigliacchi hanno strappato la vita...

il 02/08/2020 alle 11:24

Toccante testo scritto da un poeta che possiede cuore e sentimenti...Con rispettosa ammirazione...Gabriela.

il 02/08/2020 alle 11:30

qui non era importante il voto, ma la coscienza di fronte al doloroso ricordo d'una strage, e credo dalle vostre parole che mi confortano, credo ancora ci sia una risposta al silenzio voluto, cioè all'impedimento di arrivare alla verità...abbiamo rischiato in quegli anni, credetemi, e di grosso, mai e poi mai dimenticate quello che è successo, hanno dilaniato le carni del tessuto sociale per poter sovvertire, e allora vi sono grato perchè ai commenti rispondo con le mie lacrime, e qui c'è ben poco da spiegare, credo eh, qui basta ringraziarvi, poi se qualcuno cerca una spiegazione, allora il confronto è qui con la storia, non con virgilio , io tra poco passo la mano ai figli, ai giovani, non sono nessuno , ho finito il tempo, ma le battaglie mi rendono ragione, perchè anche avessi combattuto contro mulini a vento , ok la sconfitta mia rigenera e mi dà l'orgoglio, in quanto tutti son bravi a vincere le battaglie facili, sono quelle in cui perdi contro interessi neri e di regime, che mi danno la voglia di resistere pugnace come sempre, e me ne andrò combattendo sempre, io ci sarò oltre le barricate, oltre i fascismi di ogni sorta, puro e incorruttibile il puer, e vabbè decrepito e longaevus, al tempo solo al tempo mi inchino, ciao a tutti, un grazie particolare va alla Gabriela così sensibile, mia conterranea, a Ben e a Sir miei scudieri, e a Cantorom che ha pazientato tanto con i miei sfoghi, grazie!! ciao vir

il 02/08/2020 alle 22:38