Pubblicata il 31/07/2020
Spoglia di ogni malessere
priva di ogni timore
mi accingo al tuo arrivo
pronta ad elargire
ciò che il mio cuore riserva

mera ti accolgo
corpo fragile sguardo ardente
una mano carezza il ventre
mentre l'altra mi inebria di piacere

amante nulla hai da dirmi
se non turpi parole impure
  • Attualmente 4.8/5 meriti.
4,8/5 meriti (5 voti)

Molto apprezzata. Quel donarsi senza incertezze rende, anche se per pochi istanti, liberi.

il 01/08/2020 alle 07:00