Pubblicata il 30/07/2020
sei entrata nella mia vita all’improvviso
come un raggio di sole in una stanza.
io che da anni avevo ormai scordato
i colori del cielo

e il profumo della primavera,
ho respirato la bontà dei campi,
ho plaudito al coro degli uccelli
al davanzale all’alba.

e a ripensarci, benedico Iddio,
l’angelo che ha guarito
tutte le mie ferite.

v. Elefante
ore 10,55
giovedì 30 luglio 2020
  • Attualmente 1.66667/5 meriti.
1,7/5 meriti (3 voti)