Pubblicata il 29/07/2020
tornando alla pensione
di vacanze con te lontane
avevo solo voglia
di riaprire quella finestra

un tempo gabbiani
ebbri di volare
come noi
fronte mare

adesso tra ragnatele
e polvere
ho rimesso altre ali
verso la sera che avanza

sono apparecchi
di carta
per un volo
nella stanza
  • Attualmente 4.4/5 meriti.
4,4/5 meriti (5 voti)

Direi una poesia pilota di novità.

il 29/07/2020 alle 23:45

Sempre belli i tuoi lavori. Complimenti!

il 30/07/2020 alle 11:12

Versi che scorrono, dalla mente al foglio, con caparbia e struggente naturalezza!

il 30/07/2020 alle 12:12

grato ai vostri commenti , ancora sono qui a ringraziare nonostante l'afa...grazie a Ben e Vittorio e Sir !!! ciao vir

il 30/07/2020 alle 12:24