Pubblicata il 28/07/2020
A piedi nudi nell'acqua,
dove il mare si distende
sulle sabbie antichissime,
in un giorno senza vento:
la sua calma mi sorprende
e m'invade, mentre calpesto
piccole pietre smussate
dalle fauci dell'acqua;
belle conchiglie di gloria
dai cento raggi rosati
di San Giacomo martire,
piatto di gala elegante
dei pellegrini, al tramonto;
frange di alghe strappate
dalle chiome verdi e aliene
delle Nereidi in fuga
dalle voglie dei tritoni.
e' come se i piedi miei
sguazzassero nell'aria densa
di qualche arcano pianeta,
mentre il mio corpo assolato
resta alla terra ancorato.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

Rievoca splendide immagini. Complimenti!

il 08/08/2020 alle 11:40