373
Pubblicata il 22/07/2020
colla sui graffi, lo spirito morde
il selciato tra i denti pulsa
la tua anima si aggrappa all’ombra

tra i fari c’è un uomo nudo.
rincorre come un eremita le stelle

a separare le forme
un banale capriccio di foglie
  • Attualmente 4.4/5 meriti.
4,4/5 meriti (5 voti)

abbastanza "nichilista", ma la classe è classe, lo spessore pure, un ritorno, dopo tanto tempo, che mi fa felice.....un abbraccio cara reb

il 22/07/2020 alle 21:29

Belle immagini, hanno i contorni indefiniti tipici dei sogni. Molto bello anche quel capriccio di foglie, mi fa pensare all'aspetto fugace e leggero dell'esistenza che a volte sfugge.

il 22/07/2020 alle 22:08

Onirica

il 23/07/2020 alle 03:00

Caducità, ombre e proiezioni, un universo simbolico che si intreccia alla nudità del tempo, ferito e solitario, come un "banale capriccio di foglie"... Che brividi su queste irraggiungibili alture...

il 23/07/2020 alle 12:11

...Cara Rebellina se il Ravachol la smettesse di scrivere ciò che vorrei scrivere io...comunque...ti ricordi...una volta mi scrivevi dicendomi che stavi per pubblicare, così io stavo attento ed intervenivo in tempo...TVB.

il 23/07/2020 alle 13:58

tra questo alluvione di “stronzate”, meno male, emerge del buono: questa tua, magnetica! parole e immagini; idea dell’ombra e ombra dell’idea; e l’uomo a trascendere (ombra dalla luce che rincorre); e la forma e le forme (gesti e corpi nell’immaginario) a scomporsi a trasformarsi: cangianti sembianze dell’anima nell’eterno subbuglio interiore, anche in chiave esistenziale. impareggiabile. sprecata su qui di basso livello. ps. mi inquieta l’indecifrabilità del titolo.

il 23/07/2020 alle 22:17

ho cercato "ktr" ma ho trovato solamente un aggeggio che si attacca alle chitarre elettriche...

il 24/07/2020 alle 10:07
373

Grazie a tutti per i commenti. è semplice ma non cosi immediato ;)

il 24/07/2020 alle 10:30