Pubblicata il 17/07/2020
impugnerai la cetra e canterai
come Orfeo per calmare il mare e il vento?
dimmi:” E’ col canto che risponderai,
con orgoglio, con forza e ardimento

al canto della Parca? O tremerai,
ti mancherà la voce quel momento?
come Proteo ti nasconderai?
quale sarà il tuo travestimento?

verrà meno il tuo spirito guerriero
forse quando vedrai l’onda assassina
e rischierai battello ed equipaggio

anche l’inclito Ulisse, forte e fiero,
che un dì sfidò la folgore divina,
pagò a caro prezzo il suo coraggio.

v. Elefante
ore 14,24
sabato 25 novembre 2017
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)