Pubblicata il 17/07/2020
ero un giovane angelo e un giorno
mi innamorai di te che illuminavi
il mondo con il sole dei tuoi occhi.
io ti credetti un angelo, ma tu
eri solo un diavolo di donna
e avevi fame e sete
solo della mia luce.
e fu così che persi le mie ali,
che cominciai a vagare per il mondo
correndo sempre dietro alla tua ombra...

eri la donna delle sette lune,
mi insegnati il travaglio della carne:
un angelo non eri, ma rubasti
in un'ora d'amore le mie ali.
le bruciasti in un'ora di passione.

v. Elefante
ore 14,57
mercoledì 03/08/2016
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)