Pubblicata il 16/07/2020
eccovi un uomo solo,
il viaggiatore
del paese dei sogni.

un abito per tutte le stagioni,
al polso un orologio
di contrabbando
che cammina coi battiti del cuore.

eccovi il clandestino
scacciato dal paese della vita.
dove lo porteranno
le scarpe della nascita?

eccovi il cantastorie
che, a notte, nelle piazze addormentate,
conta i milioni di arlecchino
alle stelle lontane
che tremano d'amore.

ore 12,15

domenica 23/01/00
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)