Pubblicata il 11/07/2020
stabia, azzurro paese,

ho domandato al mare un po’ di azzurro

per dipingere di azzurro

il cielo dei miei sogni,

**

ma l’onda mormorante sulla riva,

stupita, mi ha risposto: ” Non ti basta,

poeta, il cuore azzurro di tua madre,

il sangue del tuo sangue per dipingere

di azzurro i tuoi sogni’”

**

stabia, azzurro paese dei miei sogni,

perdona il tuo stridulo cantore!

ecco bacio la terra che calpesto

e ti chiedo perdono.

**

v. Elefante

ore 11,45

domenica 17 maggio 2020

l'immagine può contenere: cielo, oceano, spazio all'aperto, natura e acqua
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)