Pubblicata il 10/07/2020
tra le tue braccia, amore, il tempo è musica.
quando mi baci, senti una canzone,
mi sembra di ballare tra i singhiozzi
di un violino sepolto in fondo al cuore.

ma diffida del vento della sera
allora che riempie il mio bicchiere
e i tuoi occhi di stelle,
perché sono geloso anche del vento.

e non lasciarmi solo a meditare
come l’osso di seppia sulla rena,
ma prendimi nel vertice dei sensi.
io ti aspetto: stanotte è luna piena.
sciogli nel tango tutte le mie pene!

v. Elefante
ore 8,19
mercoledì 02/09/2015
*Ai miei amici Antonietta e Franco
maestri di ballo e di vita,
al loro meraviglioso amore
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)