Pubblicata il 10/07/2020
Le pagode improbabili
dell'anima mia
dove, dove trovar rifugio
e pace?

la pace è superstizione
ogni perdita diventa
un possesso più grande
disse il poeta
unita ad ogni filo d'erba
danza la morte

e così ci vuole solo coraggio
guardare, godere di tutto
senza prendere niente
perchè siamo niente
e il mondo è un fantasma
che presto svanirà
  • Attualmente 3.6/5 meriti.
3,6/5 meriti (5 voti)

E' la verità, Arturo! Hai descritto la realtà in modo esauriente! Bravo!

il 10/07/2020 alle 21:45

faccio quel che posso Sir...grazie

il 11/07/2020 alle 08:12

molto bella in tutte le sue verità sentite e descritte.un saluto!

il 17/07/2020 alle 12:20

grazie eclisse

il 17/07/2020 alle 20:52
373

rende perfettamente quella sensazione di fugacità.. davvero bella art

il 23/07/2020 alle 07:47

è quello che volevo reb...grazie

il 23/07/2020 alle 20:58

...Caro Arturo, scusa se mi intrometto direttamente nella querelle con la dolce Ginni...io sono iscritto nel sito dal Giugno del 2011...non ho mai assegnato "calamai" anche se molte volte i calamai vorrei rovesciarli in testa a certi soggetti...pensa che nemmeno Genziana è stata da me calamaiata e nemmeno Rebellina...non sto scrivendo perché io mi sia sentito tirato in causa ma soltanto per chiarire ... per quanto riguarda il tuo raccordo hai ragione...ci vuole coraggio a guardare...osservare tutto per accrescere la nostra Conoscenza e lasciare tutto al suo posto...Ciao! buona Domenica...

il 26/07/2020 alle 11:31

nessun retropensiero, non sei sicuramente tu quello che si diverte a usare questa che ormai è diventata un arma impropria, penso di averli individuati ed anche se mi dispiace perchè sono contro li ho bannati...per la poesia grazie rom, faccio quel che posso

il 26/07/2020 alle 18:26