Pubblicata il 04/07/2020
La Luna ricoperta da un manto cinereo
e dimenata dall’elegiache nubi sottili,
talvolta accarezzata, accorata;
partecipa ad un lento privo d’inganni.

l’etere smuove le membra di questo cielo,
e così il moto eterno di questo cristallo
danza sui nostri sguardi, disinvolti;
siamo gli unici a non danzare, ancorati.

ammiralo! È il luccichio di questa Luna;
avvampa le nostre menti, distanti,
accomunate solo da uno stesso obiettivo
comune, il nostro Satellite ascetico.

vedi? Un mondo si muove attorno a noi,
persino la coltre stellata sulle nostre teste,
ma noi, immobili ad assaporarne il tutto,
abbiamo accumulato le stesse scosse.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

Molto acuta complimenti

il 04/07/2020 alle 04:05

bella, bella...

il 04/07/2020 alle 13:56

Grazie GINNI e grazie Ravachol!

il 05/07/2020 alle 14:39