Pubblicata il 29/06/2020
"Chi tace acconsente"...
che tremenda ingenuità,
chi tace sta zitto,
... chi tace non dice!...
forse
non ha nulla da dire,
forse
troppe son state le ciarle.
verbo che veste
pusillanime bocche,
o forse baluardo
di saggia esperienza.
tacere è svelare,
se, poi,
sono gli occhi a parlare.
non dire però
può ferire,
può alzare
una coltre di dubbio,
tarlo il silenzio
che trivella la mente,
di rimbombi fallaci la inonda.
trapassa,
impietoso,
il silenzio,
colui che attende,
anche un minimo cenno.
"Chi tace acconsente"
.....ma dove?....
chi tace,
semplicemente sta zitto.
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

Spesso tacere è ...non voler mortificare quel pensiero completamente diverso dal tuo...

il 30/06/2020 alle 11:29

Al decimo verso l'aggettivo dovrebbe essere scritto al plurale: "pusillanimi"...

il 01/07/2020 alle 01:46