Pubblicata il 14/06/2020
la paura che uccide,
non è di morire
ma di chiudere gli occhi

di voltare la pagina
e ricordare soltanto
il fruscio della carta che cade
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (10 voti)

questa è poesia

il 14/06/2020 alle 23:14

Pensiero profondo che condivido...

il 15/06/2020 alle 08:48

Pochi ma mirati versi, una leggerezza che sa di volo senza ritorno.

il 15/06/2020 alle 09:47

Un concentrato di significati. Bravo

il 15/06/2020 alle 10:04

Grazie a tutti del tempo che mi avete dedicato

il 15/06/2020 alle 19:52

ottima, con una sintesi e chiusa finale portentosa...ciao vir

il 15/06/2020 alle 20:01

Non so se giggino o giggina comunque bella poesia

il 15/06/2020 alle 20:56

Ottimo lavoro! Bravo

il 15/06/2020 alle 21:05