PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 09/06/2020
Mentre dai prova nella tua buona fede,
eccomi,
nella meraviglia del passo,
eccomi,
nodi in gola,
la noia cambia l'aspetto,
cambia la meraviglia delle cose,
alcune si spengono, altre brillano, nessuna più abbaglia,
buona sorte,
mentre alti cancelli hanno serrato l'entrata,
e per le strade giovani formiche sembrano pronte all'assalto.

continui nella noncuranza a dire
andrà tutto bene
quando guardi ciò che non vuoi accompagnare
divertita dal gioco del truffatore fattore
domani con quale animo vuoi immaginare
quello che una volta ti era caro vedere.
e come vorrei colpissi lo specchio,
e del sangue facessi il tuo trucco,
di nuovo bambina,
ti direi allora eccomi, cercando ogni tua fossetta,
poi bacerei i tuoi occhi,
i miei già chiusi,
appagati nel buio
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)