Pubblicata il 06/06/2020
Ti ho chiesto di guardarmi negli occhi.
stringimi a te.
un tempo ero cieco e malinconico.

ora il tuo abito bianco
splende come una stella e
in questa cupola sacra
noi diventiamo monumento.

mi fermo un solo istante
per inchinarmi a te.

sono sempre io,
ormai vedo e ti rivedo
felice nelle mie rughe.

oggi ho cento anni mia cara.

li ho vissuti correndo
li ho vissuti bramando
li ho vissuti sognando
li ho vissuti piangendo
li ho vissuti cantando
li ho vissuti leggendo
li ho vissuti amando
li ho vissuti con te.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Bellissimo profondo e toccante pensiero... invidio colei che ti ha ispirato ,avere vicino un amore cosi fa apprezzare tutto il creato...

il 07/06/2020 alle 08:58

L'amore è la più grande fonte di ispirazione. Confermo quanto hai detto, ciao gabriela.

il 07/06/2020 alle 11:45