Pubblicata il 24/05/2020
un filo di luce scarlatta
attraversa l'orizzonte
a est, verso il mare.
un cielo dopo l'altro,
disegna il nuovo mattino,
sopra i tetti delle case,
di tutte le cose
e le chiome degli alberi.
arranca lentamente il Sole,
dipingendo d'aurora
il volo degli uccelli,
tra le nuvole accese
e la scia di un aereo
che lontano... se ne va.
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)

A parte la chiusa con l'aereo che se ne va lasciando la scia (immagine abusata in poesia…) il testo è pregevole con le sue metafore originali e coinvolgenti. Un buon lavoro! ;-)

il 24/05/2020 alle 02:08